Esercito alla Mille Miglia 2024: sfida a bordo di auto storiche e giornalisti al volante

ROMA. Anche quest’anno l’Esercito torna alla Mille Miglia, storica manifestazione automobilistica che domani vedrà la Forza Armata partecipare in forma non competitiva.

Due auto d’epoca provenienti dal Museo Storico della Motorizzazione Militare percorreranno i circa 2.000 km del percorso: la Fiat Campagnola del 1951, perfetta per ogni terreno, e la Lancia Aprilia Berlina del 1939, nata proprio per la Mille Miglia e usata dai Comandi d’Armata.

Le due storiche vetture dell’Esercito che percorreranno la Mille Miglia

La storica corsa si snoderà in 5 tappe, la partenza e l’arrivo, come da tradizione, avverranno a Brescia e toccherà Torino, Viareggio, Roma e Bologna. Oltre alle città principali, il percorso della Mille Miglia 2024 attraverserà le bellezze del nostro Paese tra borghi e comuni del Nord e Centro Italia.

L’equipaggio della Campagnola sarà formato da militari, mentre al volante della Lancia, anche quest’anno, si alterneranno giornalisti e influencer, pronti a vivere l’emozione della gara e a raccontarla al pubblico da una prospettiva unica!

Un’occasione per celebrare la passione per i motori, ma anche per mostrare l’impegno dell’Esercito nella valorizzazione del patrimonio storico e nella promozione della tradizione militare.

Iveco Defence Vehicles affiancherà le due splendide auto storiche con un MUV 4×4 (Multirole Utility Vehicle) personalizzato con la livrea “IDV e Esercito Italiano: Insieme andiamo a mille”. A bordo due tecnici specializzati del team IDV, pronti ad intervenire e fornire il supporto e l’assistenza necessari alle vetture durante tutto il percorso.

Per non perdere neanche un minuto di questa avventura è possibile seguire le vetture dell’Esercito anche sui social.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Autore