Esercito: celebrato il 71° anniversario dell’Arma Trasmissioni

ROMA. Si è celebrato questa mattina, presso la Caserma “Giuseppe Perotti”, sede del Comando Trasmissioni dell’Esercito in Roma, il 71° Anniversario della costituzione dell’Arma Trasmissioni.

La cerimonia, presieduta dal Comandante delle Forze Operative Terrestri di Supporto, Generale di Corpo d’Armata Massimo Scala, è stata ispirata ai principi cardine della Forza Armata: addestramento, tecnologia e valori.

L’intervento del Comandante delle FOTER di Supporto

Gli ospiti intervenuti hanno assistito ad un “atto tattico” esemplificativo delle capacità dell’Arma, dalla specialità Telematica alla Guerra Elettronica, nonché la capacità cyber, a supporto della manovra di un distaccamento del 185° Reggimento Ricognizione e Acquisizione Obiettivi Folgore.

Successivamente, nel ricordo di Guglielmo Marconi, a 150 anni dalla sua nascita, è stata attivata una stazione radio arconiana ad opera dei rappresentanti dell’Associazione Radioamatori italiana (ARI), tesa a riprodurre gli esperimenti che furono condotti nel 1903 dalla stazione radio costiera della Regia Marina di “Monte Mario” a Roma. L’attivazione è terminata con l’audio messaggio augurale della Principessa Elettra Marconi Giovannelli, figlia dello scienziato.

I rappresentanti delle Associazioni Radioamatori Italiana (ARI) con la radio arconiana attivata durante la cerimonia

L’Arma delle Trasmissioni assicura oggi, ai Comandanti e alle Unità dell’Esercito, l’integrità e la tempestività delle informazioni che supportano il Comando e Controllo, la funzionalità dei sistemi e dei servizi di comunicazione tecnologicamente avanzati, nonché la libertà di manovra nel dominio cibernetico.

La professionalità dei trasmettitori dell’Esercito e l’altissima valenza operativa fanno dell’Arma Trasmissioni una componente imprescindibile della Forza Armata.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Autore