Esercito: i militari del Raggruppamento Campania salvano la vita ad uomo nella stazione ferroviaria di Napoli. Senza il loro intervento sarebbe potuto entrare in coma

Napoli. Una pattuglia del Raggruppamento “Campania” dell’Esercito, ieri, mentre era impiegata nell’ambito dell’Operazione “Strade Sicure“, nella biglietteria della stazione ferroviaria di Napoli, ha notato un uomo riverso a terra, colpito da malore.

Militari di servizio alla stazione ferroviaria di Napoli

I militari, indossando idonei dispositivi di protezione individuale (DPI, sono intervenuti immediatamente prestando soccorso nell’attesa dell’arrivo sul posto del personale sanitario del 118.

L’uomo, nonostante lo stato di malessere, è riuscito comunque ad indicare di aver necessità di assumere un farmaco che aveva al seguito.

E cosi, i soldati, notando il graduale peggioramento della persona, provvedevano a favorire la somministrazione del medicinale.

Il personale del 118 giunto sul luogo ha rilevato che l’uomo, di nazionalità italiana, in viaggio dalla provincia di Lecce, senza il pronto intervento della pattuglia sarebbe potuto entrare in coma.

Gli operatori sanitari del 118 si sono pertanto congratulati con i militari dell’Esercito per il tempismo e la capacità di reazione che hanno caratterizzato l’intervento, mentre l’uomo, appena riprese le forze, ha espresso la propria profonda gratitudine nei confronti dei militari, ringraziandoli per l’opera di soccorso ricevuta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Autore