Esercito Italiano: avvicendamento al comando del 32° reggimento carri

Tauriano (Pordenone). Ha avuto luogo nei giorni scorsi, presso la caserma “Arduino Forgiarini” di Tauriano, al cospetto dello Stendardo di Guerra del 32° Reggimento carri, l’avvicendamento al comando tra il Colonnello Gian Luigi Radesco, cedente, e il Colonnello Paolo De Benedetto, subentrante.

Il passaggio di consegne, avvenuto nel pieno rispetto delle misure di distanziamento sociale, previste dalle norme in vigore, è stato presieduto dal Comandante della 132^ Brigata Corazzata “Ariete”, Generale di Brigata Roberto Banci, e con la partecipazione del Generale di Divisione Sabato Errico, Presidente Nazionale dell’Associazione Carristi d’Italia, delle rappresentanze delle Associazioni Combattentistiche e d’Arma, del Nastro Azzurro, di diverse autorità civili, fra cui i sindaci di Spilimbergo, Vivaro e Travesio, e Katia Aere, bronzo nella prova di handbike alle Paraolimpiadi di Tokyo, a testimonianza del legame esistente tra la comunità e l’Esercito.

Avvicendamento al comando del 32° Rgt carri, il Col. De Benedetto

Nel corso del suo indirizzo di saluto, il Colonnello Radesco ha voluto ripercorrere il periodo che lo ha visto al comando del Reggimento. Dal supporto alle istituzioni per il contrasto alla pandemia, con il concorso delle squadre disinfettori e di assetti sanitari, al comando del raggruppamento Veneto-Friuli, nell’ambito dell’operazione Strade Sicure, dove i carristi del 32°, nel periodo dicembre 2019 – giugno 2020, hanno contribuito alla sicurezza delle città del nord-est (Verona, Vicenza, Padova, Venezia, Treviso), lungo le aree frontaliere delle province di Trieste, Gorizia e lungo i valichi di confine del tarvisiano. E, non meno importanti, le attività addestrative svolte in Germania, rese complesse dalla necessità di armonizzare le esigenze addestrative con le limitazioni imposte dalla pandemia, anteponendo in ogni circostanza la salute e la sicurezza del personale.

Avvicendamento al comando del 32° Rgt carri, il Gen. Banci passa in rassegna i reparti

A conclusione del discorso, il Colonnello Radesco ha sottolineato gli importanti risultati raggiunti e i numerosi apprezzamenti che il 32° reggimento carri ha ricevuto nel tempo. Il Colonnello Radesco lascia il 32° reggimento carri per assumere un nuovo incarico presso il Reparto Informazioni e Sicurezza dello Stato Maggiore della Difesa. Il Colonnello De Benedetto, 47° Comandante di reggimento, già comandante del 3° battaglione carri, ritorna a Tauriano dopo un periodo in cui è stato impiegato presso il 4° Reparto Logistico dello Stato Maggiore dell’Esercito.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

Autore