Esercito Italiano, esploratori si addestrano in Sicilia

Trapani. Si è conclusa in questi giorni, nella provincia di Trapani, l’attività addestrativa che ha coinvolto la Brigata “Aosta” con il 6° reggimento Bersaglieri, il reggimento Lancieri d’Aosta (6°) e il 4° reggimento Genio Guastatori, con il concorso di un plotone esploratori del 1° reggimento Bersaglieri della Brigata “Garibaldi”.

L’attività ha avuto lo scopo di incrementare le capacità precipue delle unità da ricognizione, coinvolgendo i plotoni esploratori di fanteria leggera e media, il plotone esplorante della cavalleria di linea, nonché un plotone Advanced Combat Reconnaissance Team del genio.

1° RGT BERSAGLIERI IN ATTIVITA’ DI PATTUGLIAMENTO

L’obiettivo, dettato dalla direttiva addestrativa della Divisione “Acqui”, ha inteso perfezionare il livello di addestramento del personale nell’applicazione delle procedure tecnico-tattiche (TTPs), nelle comunicazioni, nei movimenti e sfruttamento del terreno nell’ambito del plotone, nel quadro delle attività tattiche offensive e abilitanti.

L’esercitazione a partiti contrapposti si è articolata in momenti addestrativi diurni e notturni e ha visto la partecipazione di circa 150 militari che hanno impiegato i sistemi di simulazione in dotazione alle unità.

Nel corso dell’esercitazione sono state testate le procedure di diramazione degli ordini da parte dei Comandanti di plotone e di squadra, la ricerca di ordigni esplosivi improvvisati, nonché l’addestramento dei soccorritori militari nella stabilizzazione e trasporto di feriti.

Le attività sono state organizzate e condotte nel pieno rispetto delle misure di prevenzione del contagio da Covid-19.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Autore