Esercito Italiano: impiegati sistemi digitalizzati nell’Operazione “Strade Sicure”

Reggio Calabria. Presso il Raggruppamento Calabria testati mezzi tecnologicamente avanzati e sistemi digitalizzati.

Nell’ambito del dispositivo “Strade Sicure” il Raggruppamento Calabria, su base 82° Reggimento fanteria “Torino”, ha schierato mezzi e materiali tecnologicamente avanzati facenti parte del progetto di digitalizzazione di Forza Armata.

“Mezzi all’avanguardia per potenziare efficacia d’ingaggio, mobilità e protezione del personale presso il Raggruppamento Calabria”.

Trasmissione dati al comando di complesso del Raggruppamento Calabria

 

Presso il sito operativo dell’Aula Bunker di Lamezia Terme, sono stati schierati Veicoli Tattici Leggeri Multiruolo (VTLM) “Lince” 2 in configurazione NEC di ultima generazione unitamente ai più moderni apparati trasmissivi e di comunicazione integrati con i sistemi del cosiddetto progetto “Soldato Sicuro” (SDR Hand Held Evolution, Tactical Command & Control – TC2).

L’impiego di tali mezzi e sistemi digitalizzati all’avanguardia da parte del personale specializzato del 82° Reggimento fanteria “Torino”, ha permesso di potenziare il dispositivo di sicurezza attraverso la rapida trasmissione di informazioni digitalizzate e l’aggiornamento in tempo reale della situazione operativa in atto, consentendo al dispositivo impiegato nell’operazione “Strade Sicure” di realizzare la necessaria sinergia tra sicurezza, mobilità e protezione del personale.

 

©️ RIPRODUZIONE RISERVATA

 

Autore