Esercito Italiano, la Brigata “Aosta” sigla con l’Ente Autonomo Regionale “Teatro di Messina” un protocollo d’intesa

Messina. Nei giorni scorsi è stato siglato presso il palazzo Sant’Elia di Messina, sede del comando della Brigata “Aosta”, il protocollo d’intesa per il 2021 tra Esercito ed Ente Autonomo Regionale “Teatro di Messina”.

L’intesa, sottoscritta dal Generale di Brigata Giuseppe Bertoncello, Comandante dell’Aosta, e dal Dottor Orazio Miloro, Presidente dell’Ente culturale, prevede una rinnovata collaborazione all’insegna della sinergia che unisce la città di Messina alla Brigata Aosta, rinsaldando i rapporti di fiducia e promuovendo i valori distintivi della Forza Armata, della solidarietà e dell’integrazione civile attraverso la musica, quale prezioso ed esclusivo strumento di condivisione interistituzionale.

Il Teatro Vittorio Emanuele di Messina

Un’iniziativa già collaudata nel 2020, che vuole ulteriormente valorizzare i due complessi musicali militari dell’Esercito presenti in Sicilia – la Banda Musicale della Brigata “Aosta” con sede a Messina e la Fanfara del 6° Reggimento Bersaglieri di Trapani – già noti per essere stati apprezzati in numerosi eventi sociali, culturali e sportivi, con particolare riferimento a quelli patriottici e che ora avranno nuova linfa grazie al partenariato con l’Ente.

La Banda della Brigata “Aosta”, un complesso musicale di 30 strumentisti militari, esegue ordinariamente un vasto repertorio che spazia dalle marce militari, che hanno tratteggiato la storia d’Italia, a spartiti di musica classica e a trascrizioni per banda di musica leggera. La Fanfara del 6° Reggimento Bersaglieri della Brigata “Aosta”, costituita da 25 musicanti, dal canto suo, riesce sempre ad emozionare gli italiani grazie alla rappresentazione delle più popolari musiche della tradizione bersaglieresca, da sempre tanto amata dalle folle, in grado di trasmettere al pubblico e ai giovani i valori dell’Esercito, improntati sull’appartenenza, sulla lealtà, sulla disciplina e sull’etica militare.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

Autore