Guardia Costiera: soccorsi 211 migranti a largo di Lampedusa

LAMPEDUSA (AGRIGENTO). Proseguono le attività in mare della Guardia Costiera in soccorso delle imbarcazioni che – anche con condizioni metereologiche avverse – affrontano il Mediterraneo, tentando di raggiungere le coste italiane.

Questa notte, le motovedette SAR CP 324 e CP 303 della Guardia Costiera sono intervenute per prestare aiuto ad un peschereccio, con numerosi migranti a bordo, in pericolo a circa 15 miglia a sud di Lampedusa, in area SAR di responsabilità italiana.

La guardia Costiera nel corso delle attività di salvataggio

Le due motovedette, dopo aver raggiunto il peschereccio, hanno iniziato le operazioni di soccorso che sono risultate particolarmente complesse per le condizioni meteo-marine avverse, il numero elevato di persone a bordo e le condizioni precarie dell’imbarcazione alla deriva, che iniziava ad imbarcare acqua.

I migranti tratti in salvo sono stati 211.

La Guardia Costiera ha tratto in salvo 211 migranti

Le due unità della Guardia costiera hanno, successivamente, fatto rotta verso il porto di Lampedusa, dove i migranti sono giunti in sicurezza, tra questi anche il presunto scafista, poi affidato alle Forze di Polizia.

Dal 1° gennaio ad oggi, sono circa 9 mila i migranti tratti in salvo nelle operazioni di soccorso coordinate dalla Guardia Costiera, oltre 55 mila nell’anno 2022.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Autore