Infrastrutture elettriche, domani incontro alla Farnesina per rispondere agli attacchi cyber

Roma  La protezione delle infrastrutture elettriche dagli attacchi cyber torna all’attenzione dei grandi del G7 sotto la presidenza di turno dell’Italia.

Anche le infrastrutture elettriche sono a rischio attacchi cyber

Domani, a Roma, si terrà il “G7 Electricity sector cybersecurity workshop”. L’incontro si terrà presso il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale con i rappresentanti di Francia, Stati Uniti, Gran Bretagna, Germania, Giappone, Canada ed appunto Italia.

Si discuterà di cybersecurity nel comparto elettrico in continuità con quanto avvenuto nel 2015 a Berlino e nel 2016 in Giappone.

La società pubblica di ricerca Rse (Ricerca Sistema Energetico), insieme a Terna, Enel e CERT nazionale, ha già contribuito alla fase preparatoria del workshop nella stesura del “G7 Cybersecurity Survey – Italy”, specificando le peculiarità dei programmi e delle attività di ricerca e sviluppo e le numerose collaborazioni internazionali che dimostrano la capacità dell’Italia di cooperare con istituzioni, operatori di infrastrutture, produttori di dispositivi e fornitori di servizi.

Al workshop di domani Rse interverrà con una presentazione dell’esperta Giovanna Dondossola nella sessione sulle priorità di ricerca italiane in tema di cyber-sicurezza per il settore elettrico.

Autore