Kosovo, consorzio italo-sloveno vince gara di 54 milioni di euro per costruzione Centro sciistico

Peja-Pec (dal nostro inviato). Sarà il consorzio italo – sloveno Leitner AG SPA & FILAV SA a vincere la gara d’appalto per costruire il Centro sciistico “Borea” a Peja/Pec. La notizia è stata data dal sindaco della città kosovara, Gazmend Muhaxheri, confermandola al portale nazionale Telegrafi.

Presto la municipalità di Peja-Pec avrà un suo impianto sciistico.

Dopo tre settimane di selezione di altrettante aziende che avevano presentato le loro offerte, è stato pubblicato il nome di quella che è stata ritenuta vincente.

Il sindaco ha poi sottolineato che il progetto dovrebbe passare al  Comitato interministeriale che dovrà dare il via libera alla stipulazione del contratto per l’esecuzione dei lavori.

Ci sarà pure, ha aggiunto Gazmend Muhaxheri un periodo di 10 giorni per eventuali reclami. “In questo modo – ha proseguito il sindaco – si sta avverando la realizzazione di questa attrazione turistica che era il grande desiderio delle generazioni precedenti”. 

Muhaxheri ha poi evidenziato come gli effetti economici che genererà la costruzione della struttura turistica porterà benefici sia per la città kosovara che per la stessa azienda costruttrice.

“Abbiamo fatto uno studio di fattibilità – ha spiegato il primo cittadino – dei  master plan ed ora crediamo che sarà un centro che porterà all’apertura di nuovi posti di lavoro, allo sviluppo dell’agricoltura, del turismo, di alberghi e di altri settori”.

I tempi di realizzazione dell’opera sono stati stimati in 20-24 mesi. Uno dei criteri che hanno consentito al consorzio italo-sloveno di aggiudicarsi la gara è stato la tempistica di costruzione.

L’investimento sarà di 54 milioni di euro.  Nel primo anno sarà costruita la funivia con 68 cabine ed un impianto di risalita. Nel secondo anno saranno  aggiunti due impianti di risalita, con capacità totale di 20 chilometri di piste da sci, in modo da soddisfare tutti i criteri, richiesti dagli sciatori .

Ciò renderà unico nel suo genere questo centro turistico è il fatto che è il solo che sorgerà nella regione ma anche in Europa. 

Sarà realizzato ad grande centro urbano e potrà raggiungere un’altitudine dai 500 a 2400 metri, entro breve tempo.

Autore