Kosovo, la giustizia francese respinge richiesta di estradizione per Haradinaj verso la Serbia

Parigi. La giustizia francese ha rigettato la richiesta di estradizione richiesta dalla Serbia per l’ex comandante dell’UCK ai tempi della guerra civile in Kosovo, Ramush Haradinaj.

Ramush Haradinaj, la giustizia francese ha respinto la richiesta di estradizione da parte dei serbi

Belgrado lo accusa di crimini di guerra, commessi 18 anni fa. Ora Haradinaj è libero, come ha precisato, in un comunicato diffuso oggi, il procuratore generale presso la Corte d’appello di Colmar. La Procura generale ha cinque giorni per richiedere una pronuncia della Cassazione.

Haradinaj, ex primo ministro del Kosovo tra il 2004 ed il 2005, è stato arrestato il 4 gennaio 2017 dalla Polizia francese, appena arrivato sul territorio all’aeroporto franco-svizzero di Basilea-Mulhouse, in esecuzione di un mandato di arresto internazionale, emesso dalla Serbia 13 anni fa.

Haradinaj che fa parte del partito Alleanza per l’avvenire del Kosovo, in opposizione al presidente kosovaro, Hashim Thaci è stato accusato di avere ordinato la commissione di una serie di omicidi, di violenze e di torture sui civili serbi, albanesi e rom alla fine della guerra del Kosovo, nel giugno 1999.

Autore