Leonardo: Firmato accordo quadro con Phi Group per 12 elicotteri AW189 a supporto del mercato globale dell’energia a partire dal 2025

ROMA. Leonardo e l’operatore PHI Group (PHI) hanno firmato un accordo quadro per 12 elicotteri AW189 a supporto del mercato globale dell’energia a partire dal 2025. L’accordo, che si compone di ordini e opzioni, comprende anche una collaborazione nel supporto, con un contratto per l’assistenza, un contratto MRO (manutenzione, riparazione e revisione) e soluzioni di addestramento per i modelli AW139 e AW189.

Gli elicotteri AW189

“Oggi abbiamo raggiunto un’altra tappa significativa nella realizzazione di una partnership di lunga data con Leonardo”, ha affermato Scott McCarty, CEO di PHI Group. “Non stiamo solo investendo in aeromobili all’avanguardia come l’AW189 (investimento che comunque sottolinea il nostro impegno nell’offrire soluzioni innovative e ci consente di essere ben equipaggiati per fornire un servizio impareggiabile ai nostri clienti globali),
ma stiamo anche rafforzando la nostra attività di assistenza tecnica, continuando nel contempo a concentrarci  sulla crescita della nostra struttura MRO a Lafayette, nello stato della Louisiana. Non vediamo l’ora di introdurre
l’AW189 nella nostra flotta nel 2025”.

Stefano Villanti, SVP Marketing & Sales di Leonardo Helicopters, ha dichiarato: “Siamo davvero lieti di rafforzare ulteriormente la nostra collaborazione con PHI, ora anche con il modello AW189, basata sempre più su capacità integrate che comprendono sia piattaforme avanzate che servizi di supporto completi. Ciò rappresenta un’ulteriore prova del nostro impegno nel fornire soluzioni personalizzate con le quali possiamo aiutare PHI a soddisfare le sue esigenze operative a lungo raggio, garantendo alla flotta un supporto efficiente, con il livello di servizio e prossimità che merita. Non vediamo l’ora di introdurre l’AW189 e di attivare i nuovi servizi, dando un contributo ai loro piani di crescita delle capacità”.
Con sede a Lafayette, nello Stato della Louisiana (Stati Uniti), PHI sostiene il settore energetico da 75 anni. Oggi PHI utilizza più di 200 elicotteri in tutto il mondo e serve numerosi mercati, tra cui quello energetico e quello dei
servizi medici aerei. PHI attualmente gestisce una flotta di oltre 20 aeromobili di Leonardo, tra cui gli elicotteri AW139 e AW109.

La configurazione dell’AW189 di PHI sarà pienamente conforme alle linee guida riportate nel Report 690 per operazioni nel settore dell’energia. Quest’ultimo accordo rafforza la posizione dell’AW189 nel mercato offshore globale.
L’AW189, appartenente alla famiglia di elicotteri di nuova generazione di Leonardo e con un peso massimo al decollo di 8,3/8,6 tonnellate, combina capacità di carico e raggio d’azione superiori con tecnologia avanzata per svolgere con successo un’ampia serie di missioni quali supporto all’industria energetica, trasporto passeggeri, ricerca e soccorso, antincendio, ordine pubblico. Caratteristiche uniche dell’elicottero includono la capacità della trasmissione di continuare a funzionare regolarmente per 50 minuti in assenza di lubrificante e un sistema di alimentazione ausiliario.

L’AW189 è disponibile con oltre 200 kit di missione e un completo pacchetto di servizi di supporto e addestramento personalizzato per le specifiche esigenze degli operatori al fine di massimizzare
l’efficacia e la sicurezza della missione. Come esempio recente, questo modello di elicottero ha ottenuto la certificazione per la trasmissione automatica dei dati di prestazione verso una stazione a terra utilizzando comunicazioni satellitari in volo, connettività 4G o Wi-Fi a terra. Fornisce un modo sicuro per condividere una rappresentazione accurata di ogni singolo volo in maniera che i tecnici di Leonardo possano valutare i dati rapidamente, ottimizzando in tal modo manutenzione e supporto. Quasi 150 AW189 sono stati ordinati fino ad oggi, con più di 90 consegnati a operatori in tutto il mondo. A dieci anni dalla sua certificazione, l’AW189 rimane l’elicottero di maggior successo nella sua categoria in termini di presenza di mercato, numero di operatori, paesi
e applicazioni.

Leonardo è un gruppo industriale internazionale, tra le principali realtà mondiali dell’Aerospazio, Difesa e Sicurezza (AD&S). Con 53mila dipendenti nel mondo, opera per la sicurezza globale attraverso i settori degli Elicotteri, Elettronica, Velivoli, Cyber & Security e Spazio, ed è partner dei più importanti programmi internazionali del settore come Eurofighter, NH-90, FREMM, GCAP e Eurodrone. Leonardo dispone di rilevanti capacità produttive in Italia, Regno Unito, Polonia e USA, e si avvale anche di società controllate, joint venture e partecipazioni, tra cui Leonardo DRS (72,3%), MBDA (25%), ATR (50%), Hensoldt (22,8%), Telespazio (67%), Thales Alenia Space (33%) e Avio (29,6%). Quotata alla Borsa di Milano (LDO), nel 2023 Leonardo ha registrato nuovi ordini per 17,9 miliardi di euro, con un portafoglio ordini di 39,5 miliardi di euro e ricavi consolidati per 15,3 miliardi di euro. Inclusa anche nell’indice MIB ESG, l’azienda fa parte dal 2010 dei Dow Jones Sustainability Indices (DJSI).

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Autore