Leonardo: il radar Osprey scelto in Canada nell’ambito del “National Aerial Surveillance Program”

Roma.  Il radar Osprey di Leonardo è stato scelto nell’ambito del “National Aerial Surveillance Program” (NASP), programma canadese guidato dall’Agenzia governativa Transport Canada.

Osprey è il radar di sorveglianza a scansione elettronica (E-scan) di ultima generazione di Leonardo

Gli equipaggi che conducono missioni di soccorso nel Paese beneficeranno delle elevate capacità del sensore per il rilevamento di fuoriuscite di petrolio e per il tracciamento delle navi.

Osprey è il radar di sorveglianza a scansione elettronica (E-scan) di ultima generazione di Leonardo, che utilizza un raggio digitale per rilevare, tracciare e classificare quasi istantaneamente centinaia di presenze in mare, con una copertura di 360° intorno al velivolo.

La ST Airborne Systems integrerà il sistema su uno degli iconici aerei rossi Dash-8 della NASP, basata a Ottawa.

Le capacità multi-dominio dell’Osprey consentiranno di supportare pienamente le diverse missioni di protezione ambientale lungo la costa canadese.

Uno degli obiettivi chiave del programma NASP della Transport Canada è prevenire l’inquinamento delle acque canadesi e proteggere la flora e la fauna marina in via di estinzione.

Il radar Osprey, grazie alla sua capacità di identificare fuoriuscite di petrolio e imbarcazioni inquinanti a lunghissima distanza, sia giorno che di notte, sarà un nuovo potente strumento per il compimento della missione.

Transport Canada si occupa anche di ricerca e soccorso, una tipologia di operazioni per cui l’Osprey è particolarmente adatto.

Il radar è dotato della capacità di rilevamento di piccoli bersagli brevettata da Leonardo, che gli consente di localizzare dispersi in mare a lungo raggio, anche in condizioni ambientali e marittime estremamente avverse.

Grazie alla sua multi-modalità, il sensore può essere impiegato anche per eventi di sicurezza nazionale, indagini di polizia, attività umanitarie ed emergenze civili.

I radar E-scan di Leonardo sono stati già scelti da 30 Paesi, incluse le famiglie Osprey e Seaspray.

L’Agenzia Marittima e della Guardia Costiera del Regno Unito sta aggiornando il radar Osprey in dotazione ai suoi velivoli e la Marina americana ha acquistato l’Osprey 30 per il programma di elicotteri a pilotaggio remoto Fire Scout.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Autore