LEONARDO: STRETTA ALLEANZA CON SIERRA NEVADA CORPORATION. NUOVE OPPORTUNITÀ NEL SETTORE DELL’ELETTRONICA

FAIRFORD (GRAN BRETAGNA). Leonardo e la sua sussidiaria statunitense, Leonardo Electronics US Inc., hanno firmato oggi a Fairford (Regno Unito) un Memorandum of Understanding (MOU) con la Sierra Nevada Corporation (SNC) per esplorare una serie di opportunità a livello internazionale in ambito difesa e sicurezza.

I protagonisti dell’accordo tra Leonardo e la Sierra Nevada Corporation (SNC)

Il progetto punta a capitalizzare le competenze tecnologiche di ciascuna azienda, sfruttando i punti di forza nei rispettivi mercati di riferimento dove sono presenti con importanti infrastrutture.

Con oltre 40 sedi in 19 Stati, la SNC supporterà l’ulteriore sviluppo delle capacità di ingegneria, assemblaggio e produzione di Leonardo Electronics US Inc.

Parallelamente, Leonardo, forte del suo successo nell’esportazione di sensori avionici e della stretta collaborazione con clienti in Europa, Medio Oriente e Asia Pacifico, incorporerà le capacità di SNC, portando valore aggiunto a importanti progetti.

“Gli Stati Uniti sono un mercato strategico per Leonardo e SNC è leader in soluzioni innovative per l’aerospazio e la difesa – ha spiegato Mark Hamilton, Managing Director di Electronics UK di Leonardo -. La nostra partnership fino a oggi ha dato ottimi risultati ed è per questo che abbiamo deciso di rafforzarla in uno dei nostri domini più importanti. Vogliamo lavorare con SNC per offrire agli Stati Uniti e non solo, soluzioni per la difesa e capacità nell’elettronica di livello mondiale.”

Leonardo e SNC hanno già lavorato assieme su diversi progetti per clienti statunitensi e internazionali.

In particolare, Leonardo è stata selezionata da SNC come fornitore di radar destinati a velivoli di pattugliamento marittimo e recentemente il suo radar di sorveglianza a scansione elettronica (E-scan) Osprey 50 è stato scelto per equipaggiare il velivolo RAPCON-X, sviluppato per missioni di intelligence, surveillance & reconnaissance (ISR).

“Da quando sono in SNC ho assistito a una crescita impressionante – ha detto Tim Owings, Executive vice president, Mission Solutions and Technologies SNC -. Dalla sua espansione negli Stati Uniti, fino al Regno Unito e alla Germania, dove è presente oggi con sedi locali. È stato un onore essere parte di questo percorso. Collaborare con un partner affidabile come Leonardo è una scelta logica per un’ulteriore crescita.”

A seguito del rapporto di fiducia stabilito, le due aziende guardano ora a nuovi progetti congiunti.

Questi potrebbero includere l’allargamento delle attività delle due aziende relative alla famiglia di sistemi RAPCON-X, così come nuove opportunità nel campo dell’electronic warfare (EW), basate su prodotti come il sistema di Electronic Support Measure (ESM) SAGE di Leonardo.

Le due aziende possiedono tecnologie e capacità complementari che potrebbero aumentare fin da subito l’efficacia operativa.

La SNC è nota per le sue applicazioni di missione uniche, mentre Leonardo offre sensori allo stato dell’arte per l’intero spettro elettromagnetico, che vanno dalla radio frequenza, radar e sistemi EW inclusi, fino all’elettro-ottico.

Entrambe le realtà hanno poi competenze nell’integrazione dei sensori, che vedono Leonardo in prima fila nel lavoro di ricerca sul Global Combat Air Programme (GCAP) e SNC nella rapida ingegnerizzazione, integrazione di soluzioni ISR e nella riconfigurazione di velivoli di qualsiasi dimensione per offrire il meglio ai propri clienti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Autore