Libano, il capo del Governo dimissionario Hariri promette: tornerò a Beirut il 22 novembre. Intanto incontra Macron a Parigi

Beirut. Il capo del Governo dimissionario libanese, Saad Hariri ha detto che tornerà nel suo Paese il 22 novembre, giorno della Festa nazionale. Lo ha scritto l’agenzia di stampa ufficiale ANI.

Saad Hariri

Secondo l’Agenzia di stampa, Hariri ha informato il Presidente della Repubblica, Michel Aoun della sua volontà di rientrare la prossima settimana. Hariri dal 3 novembre scorso si trovava a Riad, dove il giorno successivo dagli schermi della televisione Al Arabjya (https://english.alarabiya.net)  ha annunciato a sorpresa le sue dimissioni.

Oggi è arrivato stamane a Parigi su invito del Presidente francese, Emmanuel Macron. Giunto al Palazzo presidenziale dell’Eliseo, Hariri è stato ricevuto dallo stesso Macron, con gli onori della Guardia Repubblicana.

Un onore che viene riservato a tutti i capi di Stato ed di Governo in visita nel Paese transalpino. Secondo il programma ufficiale, all’incontro tra Hariri e Macron, seguirà una colazione con i due uomini politici edi i familiari.

RIPRODUZIONE RISERVATA

Autore