Libia, insediata l’ambasciatrice francese Beatrice Dulhan. Parigi sostiene “gli sforzi del Governo di riconciliazione nazionale per raggiungere la sicurezza e la stabilità”

Di Giusy Criscuolo

Tripoli. Arriva a Tripoli la nuova ambasciatrice francese, Beatrice Dulhan. La quale, ieri, ha consegnato una copia delle sue credenziali al Sottosegretario agli Affari Esteri Lutfi Al-Maghrabi.

La cerimonia di accreditamento si è tenuta nella sede del Consiglio Presidenziale a Tripoli. Il presidente di Al-Wefaq, Fayez Al- Sarraj, ha accolto con speranza la nuova rappresentante diplomatica.

I colloqui tra le due parti sono stati incentrati su come rafforzare la cooperazione, superare le difficoltà e rimuovere gli ostacoli nelle relazioni bilaterali. Punto focale dell’incontro: la ripresa dei lavori dell’ambasciata francese a Tripoli. Uno degli obiettivi, sarà l’impegno da parte dell’ambasciata francese ad aprire le porte ai cittadini libici che desiderano sbloccare i visti di ingresso nei territori transalpini. Questa operazione che dovrebbe riprendere nell’aprile del 2019.

السراج يعتمد أوراق إعتماد سفيرة فرنسا

#ليبيا_الآن | #فيديو | إستلم رئيس المجلس الرئاسي لحكومة الوفاق فائز السراج أوراق إعتماد سفيرة جمهورية #فرنسا لدى #ليبيا بياتريس لوفرايير دوهيلين، بحضور وكيل وزارة الخارجية لطفي المغربي. حيث أُقيمت مراسم الاعتماد في مقر المجلس الرئاسي في #طرابلس.

Pubblicato da ‎ليبيا الآن‎ su Lunedì 1 ottobre 2018

Il video dell’accoglienza riservata alla neo Ambasciatrice di Francia in Libia, Beatrice Dulhan

È interessante notare che, Beatrice Dulhan, è stata ambasciatrice a Malta, sostituendo ora Brigitte Curmi che ha assunto lo steso incarico a La Valletta.

Da parte sua, la signora Dulhan ha sottolineato la profondità delle relazioni tra Francia e Libia, affermando che il suo Paese “sostiene gli sforzi del Governo di riconciliazione nazionale per raggiungere la sicurezza e la stabilità in Libia”.

La nuova ambasciatrice francese in Libia, Beatrice Dulhan

La Beatrice (come viene chiamata, con tono amicale e familiare, sui media libici) ha espresso la sua aspirazione a continuare a lavorare per sviluppare i rapporti di cooperazione in vari campi. La neo insediata ambasciatrice, ha annunciato che l’Ambasciata francese sta riaprendo suoi uffici in Libia. Obiettivo, riprendere a lavorare a tempo pieno nella capitale e seguire tutti i progressi e le evoluzioni direttamente sul campo.

Al-Sarraj ha espresso il suo piacere nel ricevere le credenziali dell’ambasciatrice. Ha confermato l’importanza degli stretti legami tra i due Paesi amici ed ha apprezzato il sostegno della Francia per il mantenimento della stabilità in Libia ed ha accolto con favore la riapertura dell’Ambasciata francese.

Ma l’incontro con il Presidente di Al-Wefaq non è stato l’unico appuntamento importante, nell’agenda della neo insediata Dulhan. L’ambasciatrice si è incontrata subito dopo, con il vice rappresentante speciale del Segretario Generale dell’ONU, Maria Ribeiro, presso la sede della missione delle Nazioni Unite a Tripoli.

In un messaggio lanciato su Twitter dalla missione dell’ONU, l’incontro ha coinvolto le due parti. Il focus è andato sul sostegno francese ai programmi delle Nazioni Unite nel Paese.

La Ribeiro ha informato la rappresentante della diplomazia francese delle necessità e dello sviluppo dei bisogni umanitari in Libia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

Autore