Marina Militare: Nave Cavour e la ONLUS Operation Smile ridanno il sorriso a 4 piccoli pazienti

di Enrico Maria Ferrari

Taranto. La Marina Militare collabora da 7 anni con la Onlus Fondazione Operation Smile Italia, con l’obiettivo comune di aiutare bambini e adulti affetti da labiopalatoschisi e da malformazioni o esiti di malformazioni della testa e del collo.

Nello scorso weekend, presso l’ospedale di bordo della portaerei Cavour ormeggiata presso la Stazione Navale Mar Grande di Taranto, si è svolta la sedicesima edizione della weekend clinic, nell’ambito del progetto “un mare di sorrisi”.

I medici volontari della fondazione Operation Smile Italia onlus, con il supporto del personale del servizio sanitario della Marina Militare e delle infermiere volontarie della Croce Rossa Italiana, hanno operato a bordo di Nave Cavour quattro piccoli pazienti affetti da labio palatoschisi di età compresa tra quattro e tredici mesi. Sono tutti piccoli pazienti di nazionalità italiana, di cui 3 provenienti dalla Puglia e 1 dall’Abruzzo – tra i quali ci sarà il piccolo Davide, per il quale si rende necessaria la ricostruzione del palato.

L’impegno congiunto tra Marina Miliare e la Onlus è iniziato nel 2010 in occasione della partenza della porterei Cavour per la missione “White Crane” in soccorso alla popolazione di Haiti colpita da un violento terremoto; è quindi proseguito tra novembre 2013 e aprile 2014 in occasione del periplo dell’Africa effettuato dalle unità della Marina del 30° Gruppo Navale e prosegue ancora oggi grazie alle efficienti strutture ospedaliere di nave Cavour e di nave Etna. da sempre Marina Miltiare è al servizio della collettività fornendo attività umanitarie, secondo il motto “Fare del bene, fa bene”.

Dal 2013 a oggi nave Cavour ha ospitato le quindici sessioni del progetto, nel corso delle quali sono stati visitati 160 pazienti ed effettuati più di 70 interventi chirurgici.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Autore