Difesa: il ministro Lorenzo Guerini, Forze Armate stimate all’estero per la loro preparazione e professionalità

Roma. “Se le Forze Armate italiane sono così stimate anche all’estero è per la riconosciuta preparazione, professionalità, dedizione con cui i nostri militari operano nel mondo. E anche per storie di umanità come questa” così il ministro della Difesa Lorenzo Guerini in un tweet in risposta ad un ragazzo kosovaro, Shpend Lila, che in un post, cinque giorni fa, in occasione del 21° anniversario dell’inizio della missione, aveva scritto direttamente al ministro pregandolo di aiutarlo a ritrovare un soldato italiano da una foto del 1999 che li ritraeva insieme.

La struttura del ministero a quel punto si è mossa, risalendo all’identità del militare che all’epoca era un volontario dell’Esercito e prestava servizio nel 9° Reggimento d’assalto paracadutisti “Col Moschin”.

Il militare, oggi sottufficiale, ricordava quel momento e ha espresso il piacere di mettersi in contatto con  quel “ragazzo del 99” e di rincontrarsi.

Il ministro della Difesa Guerini

Il 12 giugno 1999 iniziava la Missione NATO che da 21 anni garantisce sicurezza e pace al Kosovo e alla sua popolazione.

L’Italia per 11 volte ne è stata al comando ed attualmente il contingente è guidato dal Generale Michele Risi.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Autore