Mogherini: “Il Kosovo faccia accordo con il Montenegro”

Pristina. Se il Kosovo vuole risolvere il problema della liberalizzazione dei visti per i suoi cittadini deve fare l’accordo con il Montenegro. Il suggerimento è arrivato dall’Alto rappresentante dell’Unione europea per la politica estera e di sicurezza Federica Mogherini, in visita a Pristina.

L’incontro della Mogherini con il premier kosovaro, Mustafa.

La responsabile della politica estera Ue ha esortato le forze politiche in Kosovo a ratificare l’accordo sulla demarcazione della linea di confine con il Montenegro, ultima condizione chiesta dalla Ue per il via libera alla liberalizzazione dei visti per i cittadini kosovari diretti nei Paesi della zona Schengen.

“E’ tempo di ratificare l’accordo con il Montenegro, – ha spiegato la Mogherini nel corso una conferenza stampa con il premier kosovaro, Isa Mustafa – che consentirà la liberalizzazione dei visti ai cittadini kosovaro.

L’invito dell’Alto rappresentante europeo era diretto, in particolare all’opposizione nazionalista in Kosovo, che ha finora impedito la firma dell’accordo, ritenuto contrario agli interessi e alla sovranità del Paes balcanico. La Mogherini che è stata impegnata in un giro nei Balcani occidentali ha lanciato un appello a mettere da parte gli interessi politici particolari e a “lavorare insieme sulla strada della riconciliazione, per far progredire il Paese”.

Nel suo appuntamento a Belgrado, la responsabile della diplomazia europea è stata duramente contestata dai nazionalisti serbi nel Parlamento.

 

Autore