Nave Vespucci: parte il giro del mondo per promuovere il Made in Italy

GENOVA. “Oggi con nave Vespucci partono la cultura, la storia, l’innovazione, l’enogastronomia, la scienza, la ricerca, la tecnologia, l’industria, questo insieme che fa del nome Italia uno dei nomi più evocativi al mondo. E’ una giornata straordinaria per Genova e per la Marina ma soprattutto per l’Italia. Questa nave salperà sventolando la bandiera italiana che porterà in giro per il mondo tutto quello che l’Italia rappresenta. In ogni nazione non arriverà solo la nave più bella del mondo ma arriverà l’Italia”.

Così il ministro della Difesa, Guido Crosetto, in occasione della partenza di nave Vespucci per il giro del Mondo, durante il quale il veliero della Marina Militare diventerà ambasciatore del Made in Italy.

Nave Vespucci in partenza

Presenti alla cerimonia il ministro dell’Agricoltura, della Sovranità alimentare e delle Foreste, Francesco Lollobrigida; il ministro dell’Ambiente e della Sicurezza energetica, Gilberto Picchetto Fratin; il ministro del Turismo, Daniela Santanchè; il ministro per lo Sport e i Giovani, Andrea Abodi; il vice ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Edoardo Rixi; il sottosegretario di Stato agli Affari Esteri e alla Cooperazione internazionale, Maria Tripodi; il sottosegretario di Stato alla Difesa, Isabella Rauti; il sottosegretario di Stato alla Difesa, Matteo Perego di Cremnago; il sottosegretario di Stato al Ministero dell’Economia e delle Finanze, Lucia Albano.

Una navigazione lunga 20 mesi, durante la quale il Vespucci approderà in oltre 31 porti, in 28 Paesi, toccando tutti i 5 continenti del globo.

“Questa nave sarà accolta in modo straordinario perché in ogni Nazione dove arriverà, non arriverà solo la nave più bella del mondo, arriverà l’Italia.” ha aggiunto il ministro Crosetto che ha rivolto il suo ringraziamento a tutti coloro che hanno creduto nell’iniziativa e lo hanno sostenuto.

Un’altra immagine di Nave Vespucci

Il progetto, infatti, fortemente voluto dal ministro della Difesa, ha visto la partecipazione di altri 11 Dicasteri.

A Genova il Ministro Crosetto ha rivolto un salutato anche gli allievi dell’Accademia Navale e ai genitori presenti alla cerimonia .

L’iniziativa coniugherà la tradizionale attività formativa e addestrativa degli allievi Ufficiali e la promozione delle eccellenze italiane nei porti che il Vespucci toccherà nei circa due anni di circumnavigazione del globo.

Nave Vespucci, già ambasciatrice UNESCO e UNICEF, sarà moltiplicatore della cultura e dei valori nazionali, ponendo grande attenzione ai temi della tutela del mare e della sostenibilità.

A suggellare la partenza del Vespucci il passaggio delle Frecce Tricolori sul Golfo di Genova.

Il passaggio delle Frecce Tricolori durante la cerimonia

L’evento è stato organizzato in collaborazione con Difesa Servizi SpA.

Durante il suo intervento, il ministro Crosetto ha ricordato il Tenente di Vascello Michele Savarese, venuto a mancare l’altro giorno durante un’esercitazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Autore