Nigeria: il programma ANGA e NIGCOMSAT, in collaborazione con la Nigerian Airspace Management Agency insieme a Thales Alenia Space uniti per r accelerare lo sviluppo degli SBAS per l’aviazione in Africa

ABUJIA. Il programma Augmented Navigation for Africa (ANGA) e la Nigerian Communications Satellite Ltd (NIGCOMSAT), in collaborazione con la Nigerian Airspace Management Agency (NAMA) e Thales Alenia Space, joint venture tra Thales (67%) e Leonardo (33%), si uniscono per accelerare lo sviluppo degli SBAS per l’ aviazione in Africa.

La Nigerian Communications Satellite Ltd (NIGCOMSAT) in campo per l’aviazione in Africa

Dopo la trasmissione del segnale SBAS (sistema satellitare di incremento della precisione) già da settembre  2020, sulla regione dell’Africa e dell’Oceano Indiano (AFI) che ha rappresentato il primo servizio SBAS aperto in questa area del mondo con il satellite geostazionario NIGCOMSAT-1R, il 1° febbraio 2023 i partner hanno condotto con successo una serie di dimostrazioni di volo presso l’aeroporto Nmamdi Azikiwe di Abuja.

L’obiettivo era quello di dimostrare sul campo l’efficienza della tecnologia di navigazione satellitare sviluppata dal programma ANGA, guidato dall’ Agenzia per la sicurezza della navigazione aerea in Africa e Madagascar (ASECNA) e che persegue la fornitura autonoma di servizi SBAS sul continente, per aumentare le prestazioni della costellazione GPS.

Questi test sono stati condotti attraverso il velivolo di calibrazione NAMA (KingAir 350i) che è stato equipaggiato per l’occasione da Pildo Labs con sensori specifici e ha imbarcato VIP e piloti in 3 rotazioni sopra l’aeroporto di Abuja.

L’obiettivo dell’esperimento era dimostrare la capacità del sistema di consentire atterraggi di precisione alle due estremità della pista senza l’impiego di infrastrutture locali a terra e con un livello di prestazioni analogo a quello che prevede l’uso dei sistemi di atterraggio strumentale (ILS).

L’esperimento dimostra i vantaggi dei futuri servizi SBAS operativi, previsti a partire dal 2025, in termini di sicurezza ed efficienza del volo e di protezione ambientale.

I risultati delle dimostrazioni, un passo fondamentale per la fornitura e l’utilizzo dei servizi di navigazione satellitare nella regione dell’Africa e dell’Oceano Indiano, sono stati illustrati oggi e lo saranno anche domani nel corso di un evento internazionale sugli SBAS nell’aviazione in Africa che riunirà compagnie aeree, produttori di aeromobili e altri stakeholder dell’ aviazione provenienti da tutto il mondo.

“Siamo orgogliosi di sostenere il servizio aperto SBAS per l’ Africa e l’ Oceano Indiano e di aver contribuito al successo di queste dimostrazioni in volo utilizzando il nostro satellite geostazionario di telecomunicazioni NIGCOMSAT-1R – ha dichiarato Tukur Mohammed Lawal Funtua, Amministratore Delegato/CEO di NIGCOMSAT Ltd -. L’impresa del volo dimostrativo SBAS è in linea con la direzione politica del ministro delle Comunicazioni e dell’Economia digitale della Repubblica Federale della Nigeria, Isa Ali Ibrahim (Pantami), FNCS, FBCS, FIIM per valore aggiunto e propensione non solo nel settore delle telecomunicazioni, ma anche in quello dell’aviazione, del trasporto marittimo, del trasporto ferroviario, dell’agricoltura di precisione, del rilevamento, del petrolio e del gas e delle applicazioni di mercato di massa per lo sviluppo sostenibile oltre le coste nigeriane”.

“La nostra esperienza di lunga data acquisita con lo sviluppo di EGNOS SBAS in Europa e di KASS SBAS in Corea –   ha dichiarato Benoit Broudy, vice presidente del settore Navigazione di Thales Alenia Space in Francia – unita alle nostre nuove tecnologie di posizionamento satellitare all’avanguardia, fanno di Thales Alenia Space il partner ideale per supportare al meglio i Paesi nell’implementazione efficiente dei propri SBAS. Ci auguriamo che questa serie di dimostrazioni contribuisca ad accelerare l’adozione degli SBAS nell’aviazione in Africa”.

Nuovi successi per EGNOS (Copyright Thales Alenia-Space)

“Sono orgoglioso di aver dimostrato l’utilità e l’efficienza dei servizi SBAS nel Continente – ha detto Mohamed Moussa, Direttore generale di ASECNA -. Questo evento rafforzerà la diffusione del sistema ANGA, la soluzione di navigazione per l’Africa da parte dell’Africa, che migliorerà la sicurezza e l’efficienza della navigazione aerea a beneficio dell’intero continente, in linea con la mia visione di unificazione del cielo africano”.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

Autore