Parlamento europeo: la presidente Roberta Metsola in visita nel Sud Italia. Martedì inaugurerà l’Anno accademico 2023-2024 dell’Università di Palermo

BRUXELLES. La presidente del Parlamento europeo Roberta Metsola sarà in visita ufficiale a Caserta, Lecce, Catanzaro e Palermo da 3 al 5 dicembre.

La presidente parteciperà a una serie di eventi con i deputati del Parlamento europeo, i rappresentanti delle istituzioni nazionali e locali, i giovani, e i rappresentati della società civile, del mondo imprenditoriale e sociale.

La presidente del Parlamento europeo Roberta Metsola

Alla vigilia della visita ha dichiarato: “L’Europa è un’opportunità. Dobbiamo mobilitare il maggior numero possibile di persone per il voto del 9 giugno 2024 e coinvolgere i cittadini in tutti i comuni d’Europa. Voglio iniziare questa campagna di sensibilizzazione dal Sud Italia. Perché l’Europa non è solo le sue istituzioni. L’Europa è la sua gente”.

Alle 14:30 si recherà alla sede del Consiglio comunale di Caserta dove interverrà, insieme alla vice presidente del Parlamento europeo Pina Picierno, all’evento “Il sogno europeo di Ernesto Rossi. Dal Manifesto di Ventotene all’Europa del futuro”.

Saranno presenti anche i deputati del Parlamento europeo della Regione Campania. per partecipare al convegno “Next Generation EU e le sfide dell’UE” con il ministro per gli Affari europei, il Sud,  le Politiche di coesione e per il PNRR Raffaele Fitto.

Nel pomeriggio, si recherà a Catanzaro, dove incontrerà Roberto Occhiuto, presidente della Regione Calabria, e i membri del Parlamento europeo eletti nella circoscrizione dell’Italia meridionale presso la sede della Regione Calabria.

Alle 18:45, la Metsola visiterà la sala di controllo dell’Operazione Tolleranza Zero per il controllo del territorio attraverso i droni per l’antincendio, il monitoraggio del mare e l’inquinamento ambientale.

Martedì 5 dicembre, alle ore 9.00 sempre presso la sede della Regione Calabria, nella nuova centrale operativa del 112, la Presidente assisterà alla simulazione del sistema di emergenza del numero unico europeo, insieme ad Antonio Tajani, vice presidente del Consiglio dei ministri e ministro degli Affari Esteri, al ministro dell’Interno Matteo Piantedosi e al presidente Occhiuto.

Il ministro degli Esteri, Antonio Tajani

Nel pomeriggio sarà a Palermo dove visiterà il Museo del Presente – Giovanni Falcone e Paolo Borsellino. Successivamente si recherà presso la Basilica di San Domenico per deporre dei fiori sulla tomba di Giovanni Falcone.

Alle 16.30, inaugurerà l’ Anno accademico 2023-2024 dell’Università di Palermo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Autore