Paura per Queen Elizabeth

Di Valeria Fraquelli

LONDRA. I medici sono preoccupati per la salute della Regina Elisabetta della Gran Bretagna e hanno raccomandato alla novantaseienne Sovrana di rimanere sotto controllo medico, questo è quanto trapela da Buckingham Palace in questi minuti, e la famiglia sarebbe in viaggio per essere al suo fianco.

In questi ultimi giorni sembra che la condizioni della Sovrana siano peggiorate e per questo era rimasta al palazzo di Balmoral. Questa mattina è stata sottoposta a nuovi controlli e sembrano esserci cattive notizie per la sua salute, sempre fonti interne a lei vicine, infatti, hanno detto che “Dopo un’ulteriore valutazione di questa mattina, i medici sono preoccupati per la salute di Sua Maestà e hanno raccomandato di rimanere sotto stretto controllo”.

La sovrana in tutti i suoi lunghi anni di Regno ha dovuto affrontare i periodi bui della storia britannica ed è solo con la sua saggia guida la nazione è riuscita a superare le peggiori crisi.

La Regina durante un incontro ufficiale

Dai tumulti della decolonizzazione, alla nascita del Commomwealth, agli scontri sanguinosi in Irlanda del Nord, allo scoppio della guerra nelle Falkland, alla prematura scomparsa dell’amata Lady D, la Regina Elisabetta ha sempre tenuto la nazione unita, ha guidato il suo popolo dando speranza e dimostrandosi come l’unica figura capace di infondere tranquillità e autorevolezza.

L’ultima sfida è stata quella contro il virus quando. in quel periodo nero e triste in cui tutti erano chiusi in casa e non sapevano se e quando l’isolamento sarebbe finito, è bastato un suo discorso per infondere voglia di vivere e di costruire un nuovo futuro.

Solo ieri ha incontrato il Primo Ministro Liz Truss e si è intrattenuta un po’ a parlare del governo e delle sfide che lo attendono. Dopo le dimissioni di Boris Johnson si può dire che la Regina ha incontrato ben 70 primi ministri appartenenti sia ai conservatori sia ai laburisti e con ognuno di loro la Sovrana ha avuto un rapporto di stima, c’è stato un continuo dialogo serio e franco che ha riguardato gli ambiti più disparati.

La Regina con Liz Truss

E del resto i Primi Ministri l’hanno sempre vista come una presenza autorevole e saggia, capace di dare buoni consigli nei momenti più duri. L’intero Paese adesso è profondamente preoccupato e molto scosso per le notizie che giungono da Buckingham Palace” sulle condizioni di Elisabetta II, ha dichiarato la neo premier Liz Truss. “I miei pensieri e i pensieri di tutto il popolo del Regno Unito sono per sua Maestà la Regina e per la sua famiglia in questo momento”, ha aggiunto. Toni analoghi dal presidente della Camera dei Comuni, Lyndsay Hoyle, che ha detto in aula di essere “certo di esprimere i voti di tutto il Paese” nel manifestare l’auspicio che la sovrana possa riprendersi.

Tutto il Paese in questo momento si mostra vicino ad una Sovrana che lo ha sempre sostenuto e non lo ha mai abbandonato anche nei momenti difficili. Tutti vogliono un gran bene alla Regina Elisabetta e ora sono tutti con lei per augurarle una veloce guarigione e un completo ristabilimento, tutti per dire God save the Queen.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

Autore