Procura Militare di Roma, avvicendamento al vertice. Arriva Antonio Sabino

Roma. Cambio al vertice per l’incarico di Procuratore militare della Repubblica presso il Tribunale di Roma con l’arrivo di Antonio Sabino che subentra a Marco de Paolis.

Antonio Sabino, nuovo procuratore militare di Roma

Antonio Sabino, già Procuratore Generale militare della Repubblica presso la Corte militare di Appello negli ultimi sette anni, ha svolto funzioni giudiziarie inquirenti presso il Tribunale militare di Padova ed è stato giudice presso il Tribunale militare e la sezione distaccata della Corte Militare di Appello di Napoli, nonché Presidente della seconda sezione del Tribunale militare di Napoli.
E’ stato anche componente elettivo del Consiglio della Magistratura Militare e, presso lo stesso Consiglio, ha rivestito anche l’incarico di magistrato dirigente della segreteria.
Nato l’11 marzo 1957, Sabino ha iniziato la sua carriera con la nomina a magistrato militare il 22 novembre 1982.
Dal 1993 al 1997 è stato componente elettivo del Consiglio della Magistratura Militare e dal 2001 al 2010 ha svolto l’incarico di Magistrato Dirigente della Segreteria del CMM.
Dal 2011 a tutt’oggi è Procuratore Generale Militare presso la Corte Militare di Appello e negli anni ha svolto numerose attività di insegnamento, relazioni e conferenze.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Autore