Romania: il Parlamento approva l’acquisto degli F-35

Di Fabrizio Scarinci

BUCAREST. Il Parlamento rumeno ha approvato, alcuni giorni fa, la richiesta del Ministero della Difesa del Paese di procedere alla già pianificata acquisizione di 32 cacciabombardieri di 5^ generazione Lockheed Martin F-35 Lightning II.

Un F-35A dell’US Air Force in volo

Con un valore stimato di circa 6,5 miliardi di dollari, tale operazione rappresenta, per il Paese, il più grande acquisto di mezzi militari degli ultimi decenni.

Stando a quanto si è avuto modo di apprendere, oltre agli aerei, tutti della variante A, essa dovrebbe includere anche il supporto logistico iniziale, l’addestramento dei piloti e diversi sistemi d’arma, tanto di tipo aria-aria quanto di tipo aria-superficie.

A tali velivoli dovrebbero, poi, aggiungersene altri 16, che porterebbero il totale a 48 esemplari.

F.35 nel corso di un’attività addestrativa

Com’è noto, Bucarest ambisce da tempo a consolidare il proprio ruolo nell’ambito delle iniziative strategiche volte a garantire la protezione del fianco orientale della NATO.

A tale scopo, risulta, per forza di cose, indispensabile il possesso di una moderna forza aerea in grado di cooperare efficacemente con quelle degli altri membri dell’Alleanza.

Per tale ragione, già nel corso dell’ultimo decennio, l’aeronautica del Paese ha compiuto notevoli sforzi al fine di sostituire la sua vecchia flotta di MiG-21 “Lancer” (ancora presenti in 40/50 esemplari fino a una decina di anni fa) con dei più moderni F-16 AM/BM Block 15 aggiornati allo standard MLU 5.2R.

Uno degli F-16 in servizio con la forza aerea rumena

Acquistati di seconda mano dal Portogallo, questi ultimi velivoli risultano, attualmente, presenti in 17 esemplari, che costituiscono, di fatto, l’intera prima linea da combattimento della “Forțele Aeriene Române”.

Nell’immediato futuro, è previsto che ad essi si aggiungano altri 32 caccia dello stesso tipo appena dismessi dalla Reale Forza Aerea Norvegese.

Successivamente, tutti questi aerei saranno dapprima affiancati e poi sostituiti dai nuovi F-35.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Autore