Seconda Guerra mondiale: Memorial Day nel Cimitero americano di Nettuno. Perego: “Commemoriamo il sacrificio, il valore, i sorrisi, le emozioni e l’umanità dei Caduti”

NETTUNO. In occasione della ricorrenza del Memorial Day, nel Cimitero Americano di Nettuno (Roma) si è tenuta la cerimonia di commemorazione per ricordare il sacrificio dei militari statunitensi caduti durante il servizio nelle Forze Armate.

Il cimitero americano di Nettuno ospita le tombe di oltre 7 mila caduti in Sicilia, Salerno, Anzio (Roma) e Nettuno.

“Volgendo lo sguardo a queste quasi 8mila lapidi – ha affermato il sottosegretario alla Difesa Matteo Perego di Cremnago – nel suo intervento al cimitero – e all’altrettanto potente valanga emotiva degli oltre 3mila nomi incisi sul memoriale di chi purtroppo non ha neppure trovato sepoltura, onoriamo la memoria di coloro che, in ogni tempo, luogo o contesto d’impiego, sono Caduti o risultati Dispersi per fedeltà a un ideale di servizio”.

Cimitero USA Sicily a Nettuno

“Tutti noi qui presenti” – ha proseguito – veterani, amici d’oltre oceano, giovani e meno giovani, impegniamoci ad onorare la memoria di Caduti e Dispersi commemorandone il sacrificio, il valore, i sorrisi, le emozioni e l’umanità. Dando il nostro contributo nel portare queste riflessioni e questi insegnamenti anche fuori da questo piazzale Kennedy e di tutti i luoghi di sepoltura di terra e di mare, affinché l’incubo della guerra, delle rappresaglie, dell’oppressione, non sbiadisca mai nelle nostre menti, ma rimanga monito per il futuro!”.

“Perché – ha concluso – mentre i ricordi sono individuali, la Memoria è un fatto collettivo. La memoria è un atto pieno, autentico e aggregante! È il modo con cui noi ricerchiamo la nostra identità collettiva; uniti da valori comuni e da un comune sentire, che per noi significano Libertà, Democrazia, Uguaglianza e Giustizia!”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Autore