Singapore: al via lunedì il Global Space and Technology Convention. Il Padiglione Italia coordinato dalla Camera di Commercio Italiana

Singapore. La Camera di Commercio Italiana a Singapore (ICCS – Italian Chamber of Commerce in Singapore) tramite il Comitato Difesa LANSSET  (Land, Aerospace, Naval and Security, Science & Technology) coordina il Padiglione Italia della Global Space and Technology Convention (GSTC), in programma lunedì prossimo, a Singapore.

Inizia lunedì a Singapore il Global Space and Technology Convention (GSTC)

La Convention è considerata il principale evento asiatico dedicato allo spazio e alla tecnologia e ha assunto un ruolo cruciale nell’evidenziare come la tecnologia spaziale e le comunicazioni satellitari modelleranno la vita in Asia nei prossimi anni. Relatore di onore della conferenza anche Teo Chee Hean, ministro per la Sicurezza Nazionale della Città Stato di Singapore.

Per quest’edizione sono 4 le aziende italiane del settore che parteciperanno al Padiglione Italia.

Si tratta di Metasensing, realtà italo-olandese specializzata nella tecnologia radar avanzata, che produce e gestisce sensori radar per diverse applicazioni di telerilevamento, della D’Orbit, società New Space con sede a Como che offre soluzioni che coprono l’intero ciclo di vita di una missione spaziale, compresa l’analisi e la progettazione della missione, l’ingegneria, la produzione, l’integrazione, il collaudo, il lancio e lo smantellamento a fine vita.

Ed ancora della Sitael, società della holding Angel, attiva nel settore della ricerca e sviluppo tecnologico anche aerospaziale, con sede a Mola di Bari e della Tyval International, gruppo torinese che fornisce prodotti e servizi per veicoli spaziali Nanosatellite e CubeSat.

“La comunicazione e la gestione dei dati satellitari possono trovare applicazione e trasformare le città urbane, la sorveglianza marittima, la sicurezza e l’IoT – spiega Alberto Maria Martinelli presidente della ICCS – Essere presenti a questa fiera virtuale permette di connettersi con l’industria spaziale in rapida evoluzione del Sud Est asiatico. L’evento è organizzato in modalità ibrida, con operatori locali in presenza e connessioni da remoto per le aziende straniere”.

Alberto Maria Martinelli presidente della ICCS

“Il Padiglione Italia – conclude Martinelli – vede il nostro coordinamento e la presenza di quattro aziende leader di settore e rappresentative del know how italiano in ambito aerospazio e difesa”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Autore