SPECIALE SALONE DEL LIBRO DI TORINO: 900 gli ospiti che hanno assistito agli eventi allo stand della Difesa

Torino. La Difesa ha concluso ieri la sua partecipazione alla XXXIII edizione del Salone Internazionale del Libro di Torino, con le ultime attività previste all’interno dello stand dello Stato Maggiore della Difesa presso il padiglione Oval del Lingotto Fiere (Stand W112 – X111).

Circa 900 ospiti complessivi hanno assistito ai 30 eventi dello Stato Maggiore della Difesa e delle Forze Armate, che si sono succeduti nell’arco dei cinque giorni dell’evento, dal 14 al 18 ottobre.

Diverse migliaia di visitatori, tra i circa 150.000 complessivi, hanno affollato lo stand della Difesa e sono venuti a conoscenza delle offerte editoriali delle Forze Armate.

Un momento del Salone del libro

I temi affrontati dalle Forze Armate e dallo Stato Maggiore della Difesa, in linea con il tema di quest’anno del Salone “Vita Supernova”, hanno guardato allo spazio e al settore cyber con le loro implicazioni per la difesa e sicurezza e all’innovazione tecnologica fondamentale per affrontare le nuove sfide dei moderni scenari operativi. Allo stesso tempo, forte è stato il richiamo ai valori etici delle Forze Armate con la presentazione, tra gli altri, di prodotti editoriali sul Milite ignoto nell’anno della commemorazione del Centenario della sua traslazione nel sacello dell’Altare della Patria. Infine, spazio è stato anche dedicato all’impegno della Difesa nello sport, alla tutela ambientale e alla parità di genere.

Nel corso della conferenza stampa di chiusura, il Direttore del Salone del Libro, Nicola Lagiogia, nell’evidenziare il successo ottenuto da questa edizione particolare post – covid del Salone, ha dato appuntamento a maggio 2022.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Autore