Fincantieri, in crescita i proventi nel primo trimestre 2018. Consegnate nei prossimi mesi 6nuove navi militari

Roma. Il Consiglio d’Amministrazione di Fincantieri, riunitosi sotto la presidenza di Giampiero Massolo, ha esaminato e approvato le informazioni finanziarie intermedie al 31 marzo 2018.

Uno stabilimento di Fincantieri

I ricavi ed i proventi del primo trimestre 2018 presentano un incremento dell’11%, rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, risultando il linea con le aspettative di crescita per il 2018.

La marginalità del Gruppo al 31 marzo 2018 è pari a euro 89 milioni (+33% rispetto al 31 marzo 2017) con un EBITDA margin pari al 7,3% in aumento rispetto al 6,0% al primo trimestre 2017. Un andamento è essenzialmente il frutto della positiva performance registrata nel settore Shipbuilding.

I ricavi del settore Sistemi, Componenti e Servizi registra un significativo aumento rispetto al corrispondente periodo del 2017 (+72%). Hanno beneficiato della crescita dei volumi relativi all’attività di assistenza post vendita, nonché dei servizi di life cycle management (in particolare nell’ambito delle commesse per il Ministero della Difesa del Qatar) e dei volumi di cabine e aree pubbliche realizzate internamente al Gruppo a supporto principalmente del business delle navi da crociera.

Nel corso dell’anno, l’azienda prevede la consegna di 10 navi tra cui 4 da crociera e 6 unità appartenenti all’area di business del settore militare, la piena operatività del programma di rinnovo della flotta della Marina Militare italiana, nonché l’entrata a regime delle attività di progettazione relative alla commessa per il Ministero della Difesa del Qatar.

Nel 2018, per il settore Sistemi, Componenti e Servizi, si prevede la conferma del trend di crescita, grazie anche allo sviluppo del backlog relativo al rinnovo della flotta della Marina Militare italiana e della commessa Qatar. Tale crescita è anche frutto delle azioni commerciali ed organizzative messe in atto, volte a garantire un maggior presidio e sviluppo del business post vendita nel settore delle navi da crociera e nelle geografie di maggiore rilevanza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Autore