Aeronautica Militare: missione di un elicottero HH-139B del 15° Stormo per il trasporto di mangime per alimentare gli animali delle fattorie ancora isolate a causa dell’alluvione in Emilia-Romagna

CASOLA VALSENIO (RAVENNA). Un elicottero HH-139B del 15° Stormo dell’Aeronautica Militare di stanza a Cervia (Ravenna) ha trasportato, oggi. del mangime a Casola Valsenio, un piccolo paese collinare del Ravennate.

Il trasporto di mangime

La missione è stata ordinata dal Rescue Coordination Centre del Comando Operazioni Aerospaziali  di Poggio Renatico (Ferrara) su richiesta del Centro Coordinamento Soccorso della Regione Emilia Romagna per permettere di alimentare gli animali delle fattorie ancora isolate a causa dell’alluvione che ha interessato l’area.

Ad oggi circa 340 le persone, 16 animali, 700 chili di viveri e oltre 140 litri di acqua sono state trasportate dagli equipaggi e dagli elicotteri del 15° Stormo, tutte portate a termine, grazie all’elevato livello di addestramento, nonostante le marginali condizioni meteorologiche che hanno interessato la Regione.

Le operazioni di soccorso stanno avvenendo in stretta e continua coordinazione con la Protezione Civile nazionale e con le Prefetture e Autorità locali dei territori coinvolti.

Il 15° Stormo è equipaggiato con elicotteri HH-139 nelle versioni A e B.

ll nuovo elicottero HH139B per l’Aeronautica Militare

Garantisce su tutto il territorio nazionale, 24 ore su 24, 365 giorni l’anno, senza soluzione di continuità, la ricerca ed il soccorso degli equipaggi di volo in difficoltà concorrendo, inoltre, ad attività di pubblica utilità, quali operazioni di soccorso in caso di calamità o disastri naturali, ricerca di dispersi in mare o in montagna, trasporto sanitario d’urgenza di pazienti in imminente pericolo di vita e soccorso di traumatizzati gravi, operando anche in condizioni meteorologiche estreme.

Integra inoltre il dispositivo di Difesa Aerea nazionale attraverso operazioni di contrasto alla minaccia proveniente da aeromobili a basse e bassissime prestazioni (Slow Movers Interception – S.M.I.) e di supporto alla sicurezza di aree e obiettivi sensibili in occasione di grandi eventi pubblici.

Dalla sua costituzione ad oggi, gli equipaggi dello Stormo hanno salvato più di 7.500 persone in pericolo di vita.

Dal 2018 il Reparto ha acquisito la capacità AIB (Antincendio Boschivo) contribuendo alla prevenzione e la lotta agli incendi su tutto il territorio nazionale nell’ambito del dispositivo interforze messo in campo dalla Difesa.

L’intervento dell’HH139A per lo spegnimento di un incendio

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

Autore