Cybersicurezza: per il Presidente della Commissione Difesa della Camera Nino Minardo serve un rapporto più stretto tra Parlamento e ACN

ROMA. “Il rafforzamento dell’impianto di cybersicurezza nazionale passa anche da un rapporto più stretto tra Parlamento e ACN, che non si esaurisce solo nell’ambito legislativo ma che deve anche a fornire un contributo di attenzione per la necessaria opera di sensibilizzazione su questi temi e rispondere alla fondamentale necessità di integrazione delle competenze tra gli attori della cyberdefence: pubbliche amministrazioni, imprese e cittadini”.

Sono queste le parole pronunciate dal Presidente della Commissione Difesa della Camera dei Deputati Nino Minardo al termine dell’audizione del Direttore dell’Agenzia per la cybersicurezza nazionale, Bruno Frattasi.

L’On. Minardo con il Direttore dell’Agenzia per la cybersicurezza nazionale Bruno Frattasi

In un momento in cui le tensioni di carattere geopolitico impongono al sistema-Paese un’attenzione molto più elevata che in passato in materia di sicurezza, anche rispetto alle tematiche cyber, fare squadra e rafforzare la cooperazione tra le varie Istituzioni diviene, infatti, un qualcosa di assolutamente imprescindibile.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Autore