Difesa: incontro bilaterale Italia-Germania. Guerini: “Sostenere il cessate il fuoco in Libia. Operazione Irini deve essere dotata di assetti idonei”

Berlino. “Incoraggiare e sostenere il cessate il fuoco in Libia e riprendere il processo di Berlino. Per questo motivo l’Operazione Irini ha un ruolo molto importante ed è necessario dotarla di assetti idonei”.

Lo ha detto il ministro della Difesa Lorenzo Guerini, nel corso dell’incontro bilaterale con la sua omologa tedesca Annagret Kramp-Karrenbauer.

La riunione si è tenuta, ieri sera, a Berlino al termine del vertice informale dei ministri della Difesa dell’Unione Europea.

L’incontro bilaterale tra i due ministri della Difesa

Tra i temi al centro del loro incontro anche la questione del Mediterraneo orientale, del Libano e della cooperazione nel campo industriale.

La foto di gruppo del vertice di Berlino

Per il Mediterraneo orientale, il ministro ha affermato che “è necessario un approccio fermo e un atteggiamento bilanciato per la ricerca di una sempre maggiore cooperazione e dialogo tra gli attori regionali” sottolineando la determinazione italiana a favore del rispetto del diritto internazionale e la tutela degli interessi nazionali.

Sul Libano, i due ministri hanno concordato sull’importante ruolo che stanno svolgendo le Forze Armate a supporto della popolazione.

“E’ importante che l’Unione Europea- ha aggiunto Guerini – fornisca il proprio sostegno alla nazione considerate le difficilissime condizioni economiche, sociali e di sicurezza”.

Il ministro della Difesa ha confermato poi che l’Italia continuerà a sostenere gli sforzi internazionali per favorire la ricostruzione delle aree distrutte a Beirut.

Al termine della bilaterale i due ministri hanno discusso della cooperazione industriale tra Italia e Germania con focus sulla Difesa Europea che sarà oggetto di approfondimenti anche in prossimi incontri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Autore