Esercito: celebrati a Bracciano gli 11 anni di costituzione del Comando Artiglieria

Bracciano (Roma). Si è svolta nei giorni scorsi, presso la Caserma “Montefinale” di Bracciano (Roma) una sobria cerimonia per celebrare l’11° anniversario della costituzione del Comando Artiglieria. 

Un momento della cerimonia

Nato quale naturale evoluzione della Brigata, dell’Ispettorato e della Scuola di Artiglieria, il Comando si riconfigurò a Bracciano ereditando la Bandiera, sia le funzioni e i compiti sia le unità e il personale dai preesistenti Enti.

Oggi l’Artiglieria si presenta come un sistema complesso di gestione e di erogazione del fuoco a supporto della manovra tattica che, grazie anche alle numerose collaborazioni nazionali e, soprattutto, internazionali, riesce ad esprimere un potenziale tecnologico di altissimo profilo.

 Durante la cerimonia, il comandante del Comando Artiglieria, Generale di Brigata Fabio Giambartolomei, preposto alle funzioni operative, formative e di Ispettore, ha espresso un indirizzo di saluto al personale militare, evidenziando come solo grazie alla passione e alle professionalità degli specialisti dell’Arma dotta, in continua formazione si potranno affrontare le sfide degli scenari futuri.

Il discorso del Generale Giambartolomei

 La cerimonia si è conclusa con la deposizione di una corona ai Caduti di tutte le guerre, simbolo di valori etici e morali imperituri.

La deposizione di una corona in ricordo dei caduti di tutte le guerre

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Autore