Esercito: Testato il Terminale Satellitare Tattico TST301/B

Configurazione terminale satellitare.

Livorno.Nei giorni scorsi, i trasmettitori del Reparto Comando e Supporti Tattici della Brigata “Folgore”, nell’ambito dell’esercitazione denominata “Anaconda 2/2020”, hanno testato il Terminale Satellitare Tattico TST301/B di recente acquisizione.
Il TST-301/B è un terminale satellitare leggero disponibile in tre bande (X/Ku/Ka), specificamente progettato per supportare il soldato appiedato o le unità di risposta rapida. Il suo design compatto e la possibilità di trasporto in apposito zaino facilitano le operazioni in ambiente tattico.
L’apparato, in dotazione al Reparto Comando e Supporti Tattici “Folgore”, è idoneo ad interconnettere un posto comando tattico schierato sul terreno, anche a seguito di aviolancio in zona di operazione, assicurando i collegamenti strategici nelle prime fasi di una operazione di “Early Entry Force”. Il sistema permette infatti di trasmettere informazioni, sia in fonia che in dati, e di essere operativo in meno di cinque minuti. La velocità di trasmissione permette di supportare anche videoconferenze garantendo ai Comandanti di ogni livello la propria “presenza virtuale” sul terreno.

Test videoconferenza

Con la partecipazione a quest’ultima attività si è conclusa l’esperienza di tirocinio presso la Brigata Folgore degli Ufficiali tirocinanti del 197° corso “Tenacia”, durante la quale i frequentatori hanno potuto conoscere e approfondire le specificità tipiche della Grande Unità.

Configurazione apparati

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Autore