Esercito: visita del sottosegretario Angelo Tofalo al Comando Logistico. Un assetto prezioso e strategico per la Forza Armata

Roma. Visita, oggi, del sottosegretario di Stato alla Difesa, Angelo Tofalo, alla Caserma “M.O.V.M. Emilio Bianchi”, sede del Comando Logistico dell’Esercito.

Il sottosegretario alla Difesa, Angelo Tofalo con il comandante Logistico Generale di Corpo d’Armata Francesco Paolo Figliuolo

Accolto dal comandante Logistico dell’Esercito, Generale di Corpo d’Armata Francesco Paolo Figliuolo, Tofalo ha assistito, presso la Sala operativa “Simone Cola”, ad un briefing su tutte le attività dell’Area logistica.

In particolare, il Generale Figliuolo ha illustrato l’organizzazione e il funzionamento del Comando Logistico dell’Esercito, gli obiettivi raggiunti e le aree su cui continuare a focalizzare gli sforzi,
oltre alle numerose funzionalità e applicazioni dell’infologistica a supporto delle decisioni.

Successivamente, presso la Sala decisionale “Giovanni Messe”, il comandante Logistico ha presentato al sottosegretario un approfondimento sul tema “Emergenza COVID-19 – lezioni apprese”.

Nel corso dell’attività sono state evidenziati gli insegnamenti derivanti dalle operazioni condotte per fronteggiare e contenere l’emergenza Coronavirus sul territorio nazionale.

“Un assetto tanto prezioso quanto strategico che organizza, dirige e controlla tutte le attività logistiche e tecniche della Forza Armata – ha commentato il rappresentante del Governo – a sostegno dei Comandi e delle unità sul territorio nazionale e nelle missioni all’estero. Il lavoro silenzioso degli straordinari uomini e delle donne del Comando Logistico dell’Esercito garantisce a tuttotondo la cura del personale, nonché l’approvvigionamento e il mantenimento dei materiali e dei mezzi in dotazione” .

Un momento del briefing sul Comando Logistico dell’Esercito

“Un impegno espresso con grande professionalità e capillare puntualità – ha proseguito – che si è
rivelato determinante soprattutto nella gestione  dell’emergenza sanitaria Covid-19 ancora in corso. Non ultimo, l’assistenza sanitaria a favore dei migranti giunti in Italia nei giorni scorsi che sono stati ricoverati al Policlinico Militare Celio, dopo esser risultati positivi al Covid-19”.

Il Comando Logistico dell’Esercito, costituito nel 2006 per riconfigurazione del preesistente Ispettorato Logistico dell’Esercito, si avvale di  uno Stato Maggiore, di quattro Comandi  specialistici  – Trasporti e Materiali, Commissariato, Sanità e Veterinaria e Tecnico – che operano nei settori di interesse e del Policlinico Militare di Roma, ospedale polifunzionale militare nazionale di riferimento per il personale militare e civile della Difesa.

Il nosocomio, in occasione dell’emergenza sanitaria pandemica, si è riconfigurato in ospedale misto con la possibilità di ricovero e cura fino a 150 pazienti Covid di cui 50 in terapia intensiva.

Dal Comando Logistico dipende, inoltre, il Nucleo Ispettivo Centrale, con il compito di effettuare un costante e puntuale monitoraggio del livello di funzionalità ed efficienza della logistica di Forza Armata.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Autore