Forze Armate: i COCER di Esercito, Marina e Aeronautica chiedono chiarezza sul rinnovo contrattuale del triennio 2019-2021

Roma. I COCER di Esercito, Marina Militare ed Aeronautica Militare, riuniti nel Comparto Difesa, chiedono chiarezza sul rinnovo contrattuale del triennio 2019-2021.

I COCER della Difesa chiedono chiarezza al Ministero della Difesa sul contratto 2019-2021

In  una nota spiegano che “dopo il primo incontro del tavolo concertativo del 27 ottobre 2020 tutto si è fermato, sicuramente anche a causa del cambio di Governo”.
Al nuovo Esecutivo i COCER chiedono di “conoscere se, e quando ha intenzione di riprendere i lavori e, cosa ancora più importante, quali siano le risorse effettivamente a disposizione del Comparto Difesa, visto che recenti disposizioni di legge ne dirottano parte ad altri istituti della Pubblica Amministrazione”.
L’attesa dei militari è di vedere finalmente riconosciuta la specificità con un apposito Fondo finanziato fin da subito.

Il Ministro della Difesa Lorenzo Guerini

“In tale contesto – conclude la nota – chiediamo al ministro della Difesa Lorenzo Guerini  un urgente e risolutivo intervento che dissipi i dubbi e consenta il riconoscimento del ruolo specifico svolto dalle Forze Armate per la funzionalità delle istituzioni”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Autore