Guardia di Finanza: sequestrati in Provincia di Nuoro 370 chilogrammi di infiorescenze di canapa e denunciato un imprenditore agricolo

Di Gianluca Filippi

NUORO. Trecentosettanta chilogrammi d’infiorescenze di canapa sono state sequestrate dai finanzieri del Comando Provinciale di Nuoro nei confronti di un imprenditore agricolo.

Al sequestro del suddetto “prodotto” i militari delle fiamme gialle nuoresi sono giunti a seguito di autonoma attività info-investigativa che li ha condotti sin nelle campagne di Lodine (Nuoro) dove, accedendo all’interno di un comune capannone, hanno scoperto la presenza in quantità delle suddette infiorescenze conservate in diverse decine di scatole e già sottoposte a specifica lavorazione di “sbocciolatura”.

Le infiorescenze di canapa sequestrate dalle fiamme gialle nuoresi

Le operazioni, coordinate dalla Procura della Repubblica di Nuoro, sono culminate con la denunzia a piede libero del citato imprenditore, al quale va comunque riconosciuta la presunzione d’innocenza fintanto che ne suoi confronti non sia stata pronunciata una sentenza definitiva di condanna per i fatti penalmente rilevanti che gli vengono contestati.

Da notare come l’operazione qui descritta sia soltanto l’ultima – in ordine di tempo – che la Guardia di finanza nuorese ha condotto nel territorio di propria competenza, e che in tale settore d’intervento ha già visto negli ultimi mesi il sequestro di significative quantità di canapa.

Un’azione che mira altresì ad evitare che una parte di questi raccolti, proveniente da colture legali, venga fraudolentemente sottratta per essere dirottata verso il mercato clandestino delle sostanze stupefacenti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Autore