Infrastrutture critiche, accordo Leonardo-RINA

Roma. Leonardo e RINA, azienda di certificazione e servizi a supporto dell’ingegneria leader a livello mondiale, hanno sottoscritto un Memorandum of Understanding (MoU) per avviare una partnership nell’ambito del monitoraggio strutturale delle infrastrutture critiche, facendo leva sulle rispettive competenze e tecnologie sviluppate nei settori di riferimento.

Uno dei prodotti Leonardo, relativo alla cyber security

L’accordo intende creare sinergie per sviluppare congiuntamente proposte tecnologiche operative in ambito sia nazionale che internazionale.

Leonardo, tramite la Divisione Cyber Security e le joint ventures Telespazio e e-Geos, e RINA concorderanno in modo congiunto ogni singola opportunità di business, definendo, di volta in volta, il miglior modello di cooperazione, seguendo la specifica opportunità da perseguire e delle eventuali indicazioni da parte del potenziale cliente.

In termini tecnologici e di capacita operative, Leonardo contribuisce allo sviluppo della partnership con la propria capacità di dispiegare sistemi di monitoraggio e controllo complessi, che includono sensori, reti di comunicazioni sicure, sale operative, cyber protection, data center, unitamente alla profonda capacità di analisi dei dati, oltre a soluzioni di immagini veicolate tramite Telespazio e e- Geos, attive nei servizi satellitari di osservazione e di monitoraggio della terra anche a supporto di misure interferometriche.

RINA contribuisce all’accordo grazie alla componente di know how di sintesi e applicabilità operativa, inteso come analisi strutturale delle opere, architettura di sistema, tipologia e posizionamento dei sensori e di elaborazione di piani di manutenzione adeguati.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Autore