Leonardo: il Distretto Sanitario della Contea di Palm Beach (Florida) ha acquistato 2 elicotteri AW169

Philadelphia. Il Gruppo Leonardo ha annunciato, oggi, che il Distretto Sanitario della Contea di Palm Beach, in Florida, in qualità di operatore di elisoccorso certificato dalla FAA (Federal Aviation Administration) basato nella parte meridionale dello Stato e conosciuto anche con il nome di Trauma Hawk,  ha firmato un contratto per l’acquisto di due elicotteri AW169.

Un AW 169 acquistato in Florida dal Distretto Sanitario della Contea di Palm Beach,

La Contea di Palm Beach è la più grande in tutto lo stato Usa, con una superficie di oltre 2.300 miglia quadrate.

Il Distretto è ben organizzato per operazioni di volo strumentale (IFR – Instrument Flight Rules) con infrastrutture adeguate, procedure e un importante programma dedicato di addestramento per i piloti approvato dalla FAA, garantendo il servizio di elisoccorso anche in condizioni meteo difficili.

L’AW169 è dotato di una navigazione satellitare avanzata e di una capacità di avvicinamento e di atterraggio in grado di garantire la massima sicurezza anche in presenza di scarsa visibilità.

E’ anche dotato di una spaziosa cabina – simile a quella degli elicotteri di una categoria superiore – con interni versatili che permettono al personale medico di accedere al paziente sui 360 gradi, capacità essenziale per garantire cure efficaci anche in condizioni critiche.

La cabina personalizzata di Trauma Hawk, unita alla rapidità del suo servizio di trasporto, garantisce la miglior qualità per l’assistenza al paziente e soddisfa i più recenti standard di sicurezza e operatività previsti per le eliambulanze negli Stati Uniti.

Gli AW169 di Trauma Hawk saranno i primi elicotteri di Leonardo dotati di barella longitudinale con carrello installato al fine di minimizzare il carico di lavoro del personale medico e la movimentazione del paziente durante l’inserimento e l’estrazione dalla cabina.

Con le migliori caratteristiche di potenza e di raggio d’azione rispetto ai modelli concorrenti nella stessa categoria di peso, l’AW169 può volare per 440 miglia nautiche, raggiungere fino a 160 nodi di velocità massima e salire fino a una quota di 14.500 piedi.

L’avionica di ultima generazione comprende un moderno autopilota e cockpit con tre ampi display compatibile con visore notturno.

La modalità APU (Auxiliary Power Unite mode) consente di alimentare i principali sistemi di bordo con i rotori fermi, creando un ambiente sicuro, silenzioso e confortevole nella cabina e definendo nuovi standard per le missioni di elisoccorso.

Con più di 220 ordini per elicotteri AW169 effettuati da clienti di tutto il mondo per un’ampia gamma di missioni, questo modello è stato già scelto dagli operatori di pubblica utilità e di salvataggio in molti Paesi tra cui Italia, Regno Unito, Giappone, Corea del Sud, Nuova Zelanda e Stati Uniti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Autore