Ruanda, domani il Paese al voto per le Presidenziali. Al potere da 17 anni Paul Kagame

Kigali. Domani il Ruanda andrà al voto per le elezioni presidenziali. Il Presidente uscente (al potere dal 2000), Paul Kagame è il favorito. Tutti i sondaggi lo danno, infatti, per per vincitore.

Il Presidente ruandese, Paul Kagame

Nelle precedenti tornate elettorali, nel 2003 e nel 2010, Kagame (59 anni) ha ottenuto oltre il 90% dei voti. E nel 2015 ha fatto approvare un emendamento costituzionale per restare alla guida del Paese africano fino al 2034.
Poche le possibilità per i due sfidanti, Frank Habineza, leader del Partito democratico dei Verdi – unico schieramento di opposizione – e Philippe Mpayimana, un ex giornalista candidato indipendente.

Anche perché nella capitale Kigali ai candidati è stato proibito di affiggere manifesti elettorali nella maggioranza dei luoghi pubblici e la commissione elettorale ha vietato campagne elettorali sui social media. In caso contrario, ha avvertito, gli account dei candidati potebbero essere bloccati.

Autore