Carabinieri: nel Cosentino scoperto un arsenale di armi comuni e da guerra, con il relativo munizionamento

Cosenza. E’ stato scoperto dai Carabinieri della Compagnia di Corigliano Calabro (Cosenza) un arsenale.

Le armi rinvenute e sequestrate

Le armi sono state poi sequestrate,

L’attività ha visto anche l’impiego dei Carabinieri dello Squadrone Cacciatori Eliportato di Vibo Valentia.

Un Carabiniere dei Cacciatori di Calabria in attività

I militari sono intervenuti in Contrada Corsi, al confine tra Cassano all’Ionio e Corigliano Calabro, in aperta campagna,.

Qui è iniziato un vero e proprio rastrellamento con uomini della Tenenza di Cassano all’Ionio ed altri militari in forza alla Compagnia Carabinieri coriglianese e unità cinofile per la ricerca di armi.

Sottoterra, in un canale di irrigazione, è stato scoperto un bidone in plastica al cui interno vi erano nascoste centinaia di munizioni di diverso calibro.

Poco distante e sempre sottoterra è stata individuata una pistola mitragliatrice modello Uzi, con due serbatoi, una pistola marca Glock, con tre caricatori e diverse decine di munizioni delle due armi.

Infine, in un tubo di plastica sigillato e nascosto sempre sottoterra è stata rinvenuta una pistola calibro 38, una pistola calibro 9×19 e dei serbatoi del fucile AK-47 Kalashnikov, con relativo munizionamento.

In totale 1.200 munizioni di diverso calibro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Autore