Iran, Rouhani giura come Presidente della Repubblica islamica

Teheran. Da oggi Hassan Rouhani è ufficialmente il nuovo Presidente della Repubblica iraniana. Ha giurato davanti al Parlamento, cominciando così ufficialmente il suo secondo mandato presidenziale e avviando il 12° Governo della Repubblica islamica dal 1979.

Il Presidente iraniano, Hassan Rouhani

La cerimonia solenne è stata aperta dal presidente del Parlamento iraniano, Ali Larijani, dopo l’esecuzione dell’inno dell’Iran e la recitazione di versi del Corano. Hanno partecipato oltre cento delegazioni di Paesi stranieri, tra i quali anche otto capi di Stato.

Nel suo discorso, Rohani ha tracciato le linee del prossimo governo nella difesa degli interessi nazionali e ha fatto riferimento all’accordo sul nucleare affermando che gli Stati Uniti non hanno rispettato i propri obblighi. In tal senso ha sottolineando che “l’Iran non violerà mai l’accordo, ma non rimarrà in silenzio a fronte alle violazioni degli Stati Uniti” legate alla “politica illegale e inefficace delle sanzioni e delle minacce” che hanno “dimostrato al mondo che Washington è inaffidabile”.

Autore