SPAZIO: COMANDO OPERAZIONI SPAZIALI MONITORA EVOLUZIONE DETRITI SATELLITE RUSSO

Roma. Il Comando delle Operazioni spaziali della Difesa (COS) costituito nel giugno 2020 e posto alle dipendenze del Comando Operativo di Vertice Interforze (COVI), sta seguendo l’evoluzione dell’evento di frammentazione del satellite russo “Cosmos 1408”, avvenuto il 15 novembre scorso.

L’Italia monitora i movimenti del satellite russo satellite “Cosmos 1408”

Il monitoraggio avviene attraverso il Centro Space Situational Awareness (C-Ssa) braccio operativo del COS per la specifica funzione.

Le valutazioni operative sono finalizzate soprattutto a evitare o mitigare i potenziali effetti della frammentazione sugli assetti spaziali della Difesa.

In tale ambito, l’Italia partecipa a numerose iniziative multilaterali per affrontare congiuntamente agli altri Paesi la problematica relativa alla proliferazione dei detriti spaziali, in aderenza all’uso consapevole e responsabile dello spazio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Autore